vero o falso: cosa sai sui baci?

Curiosità e luoghi comuni sul bacio. È più importante per lui o per lei? Quanto conta in una relazione? Perché le donne baciano alcuni uomini più di altri?

Tenero, romantico o passionale, il bacio è da sempre il punto focale di una relazione di coppia, il limite che separa l’amicizia dall’amore. E mentre siamo coinvolti emotivamente in un bacio, il nostro corpo analizza una serie di complessi segnali biologici e neurochimici legati al contatto fisico e al rapporto di coppia.

Per valutare l’importanza del bacio e la sua funzione nella relazione, i ricercatori hanno consultato 900 individui attraverso un questionario online e i risultati sembrano dar credito ad alcuni luoghi comuni molto diffusi. Vediamo quali.

Baciarsi è più importante per le donne. Vero

Uomini e donne affrontano in maniera diversa una relazione: sulla base anche delle differenze di natura ormonale, gli uomini sono tendenzialmente attratti sul piano fisico, le donne su quello romantico e per questa ragione viene attribuito un peso diverso ai baci.

[Ti consiglio anche: donne e attrazione – sfatiamo un mito]

Il bacio è più importante nelle relazioni a lungo termine. Vero

A quanto sembra, analizzando i risultati di diversi studi oltre che il parere spontaneo degli individui coinvolti nel sondaggio, il bacio rappresenta un forte cementante nelle relazioni di coppia a lungo termine. Probabilmente, con il passare del tempo il bacio perde il suo rapporto diretto con la sensualità e il contatto fisico naturalmente associati al sesso e assume maggiore importanza sul lato affettivo.

Più baci più sesso. Falso

Se è vero che il bacio rafforza il legame di coppia, è anche vero che baciarsi di più non implica necessariamente una maggiore attività sotto le lenzuola. La maggiore frequenza di baci è legata a una migliore qualità della relazione più che a un maggior numero di rapporti sessuali perché associata più ai sentimenti che al piacere fisico.

[Ti consiglio: linguaggio del corpo, i segnali dell’attrazione]

Il bacio è più importante durante i preliminari. Vero/Falso

Nelle relazioni a breve termine il bacio è il combustibile della passione durante i preliminari ma perde valore durante il rapporto sessuale o in altri momenti di vicinanza. Al contrario, nelle relazioni a lungo termine esso è un profondo atto di condivisione prima e durante un rapporto sessuale come anche in altre situazioni romantiche.

Il ciclo mestruale influenza la voglia di baci. Vero

Durante il periodo fertile, a causa delle variazioni ormonali, le donne preferiscono baciare partner con marcati tratti mascolini come simmetria del viso, dominanza sociale, compatibilità genetica.

Infatti i ricercatori sono giunti alla conclusione che dietro questa tenera manifestazione d’amore – il bacio – si nasconda in realtà un complesso meccanismo di selezione del partner non dissimile da altre strategie messe in atto dalle femmine di diverse specie animali.

Gli uomini che possiedono caratteri maschili più marcati sono intesi dalle donne come portatori di un DNA migliore, una sorta di buona eredità da trasmettere alla prole e quindi influenzano la scelta del partner. L’uomo “maschio” dovrebbe essere migliore dal punto di vista genetico anche se l’esperienza insegna che non è sempre così.

[Leggi anche: la voce maschile – cosa dice di un uomo e perché attrae le donne]

Tra i diversi aspetti socio-emotivi e biochimici coinvolti nel momento del bacio, quello evolutivo sembra il più interessante: affermare che il bacio aiuta a trovare il partner migliore equivale a dire che baciare più partner aumenta le possibilità di trovare quello giusto. È stato quindi finalmente rivelato il segreto per trovare, tra tanti ranocchi, il vero principe azzurro.

Nella mente degli altri - Rizzolatti, Vozza

Nella mente degli altri - Rizzolatti, Vozza

"Nella mente degli altri" di Giacomo Rizzolatti e Lisa Vozza è un saggio esaustivo e autorevole che approfondisce il tema dei neuroni specchio a 360 gradi.

Alchimia tra due persone: l'amore è una reazione chimica

Alchimia tra due persone: l'amore è una reazione chimica

Come stabilire se esiste alchimia tra due persone? La chimica ci viene in soccorso per spiegare quali reazioni guidano i nostri comportamenti in amore.

L'amore parte dal cervello

L'amore parte dal cervello

Innamorarsi parte dal cervello: la scintilla dell'amore impiega solo duecento millisecondi ad attivare le reazioni che sconvolgono dentro di noi mente e cuore.

Sognare a occhi aperti: il cervello smart

Sognare a occhi aperti: il cervello smart

Sognare a occhi aperti è una prerogativa di chi ha un cervello smart: chi lascia spesso vagare la mente possiede connessioni cerebrali più efficienti.

Giovani alla guida: il corpo striato regola gli atteggiamenti rischiosi - come rimediare

Giovani alla guida: il corpo striato regola gli atteggiamenti rischiosi

Giovani alla guida: la presenza di un adulto nei primi mesi al volante “modella” l’azione del corpo striato nel cervello e abitua a una guida più prudente.

L'ippocampo e la formazione dei ricordi

L'ippocampo e la formazione dei ricordi

La nascita dei ricordi avviene ad opera dell’ippocampo, una struttura del cervello che coordina informazioni vecchie e nuove provenienti dal mondo esterno.

Scienza e fede: il conflitto è nel cervello

scienza e fede: il conflitto è nel cervello

Scienza e religione: è davvero necessario scegliere? La ricerca spiega cosa accade nel nostro cervello quando scienza e fede si oppongono l'una all'altra.

Potenziare la memoria nei bambini

Potenziare la memoria nei bambini

L'apprendimento dei bambini può essere allenato attraverso l'uso di esercizi intensivi che migliorano non solo la memoria ma tutte le abilità del cervello.

Il cervello e la bellezza

Il cervello e la bellezza

La bellezza di un volto non va sottovalutata: secondo uno studio, il nostro cervello vede segni di salute e potenziale riproduttivo nei volti attraenti.

Linguaggio del corpo - bocca e labbra

Linguaggio del corpo: bocca e labbra

Il linguaggio del corpo passa dalla bocca: toccare o mordere le labbra e mostrare la lingua trasmettono attrazione, interesse ma anche rabbia o disgusto.

Perché dormire fa bene al cervello

Perché dormire fa bene al cervello

Cosa fa il cervello quando siamo impegnati a dormire: recenti ricerche sottolineano l’importanza del sonno per contrastare le malattie neurodegenerative.

La scatola magica - Cerasa-Tomaiuolo - Recensione

La scatola magica - Cerasa-Tomaiuolo - recensione

"La scatola magica" è un saggio scritto da Antonio Cerasa e Francesco Tomaiuolo, curato da M. Temporelli e edito da Hoepli (marzo 2019).