tormentare le dita della mano

Come molti già sapranno, tormentare le dita delle mani è un gesto frequente in chi si trova a vivere situazioni di disagio.

Ognuno ha un suo modo di tormentare le mani, ma i gesti più frequenti sono due.

  

Una mano tocca ripetutamente un dito dell'altra.

Il movimento può essere lieve come una carezza oppure più forte e aggressivo.

 

In questo caso il nostro corpo comunica una sensazione di forte tensione, di ansia.

Il tormento che imponiamo a quel dito rappresenta un modo inconscio di rimproverare noi stessi. Una sorta di castigo perché la situazione che stiamo vivendo dipende dalla nostra responsabilità.

 

Tirare, torcere o stringere le dita di una mano.

Questo movimento (non su un solo dito come nel caso procedente), rivela il nostro senso di disagio. Tirare le dita equivale quasi a volerle allontanare dal resto della mano. Ed è quello che vorremmo fare di noi stessi: allontanarci da un situazione o da persone che ci mettono a disagio.

 

Attenzione quindi ai movimenti delle mani che spesso rivelano molto più di quanto vorremmo!

[Questo articolo è ispirato al libro

I messaggi segreti del corpo]

Vuoi saperne di più sul linguaggio del corpo? Ecco alcuni dei tanti articoli di S&P:

Evitare lo sguardo

Mostrare il piede - seduzione

I segnali dell'attrazione: il contatto fisico

Linguaggio del corpo: bocca e labbra

Trovi tutti gli articoli qui: Linguaggio del corpo

 

Donne e attrazione: sfatiamo un mito

donne e attrazione: sfatiamo un mito

Le donne cercano intelligenza e affidabilità nel partner ma la scienza dimostra che sono solo parole: come per gli uomini, è l'attrazione fisica a guidarle.

Relazioni a distanza: ecco perché sono così forti

Relazioni a distanza: ecco perché sono così forti

Le relazioni a distanza sono fondate su un rapporto di maggiore intimità: la scienza spiega perché le storie sono speciali quando siamo lontani.

10 consigli per mantenere il cervello in forma

10 consigli per mantenere il cervello in forma

Attività fisica, dieta sana, meno stress e tanti libri: 10 consigli facili da seguire (e qualche sorpresa) per mantenere il cervello sempre in forma.

Sposarsi per sconfiggere il tumore

sposarsi per sconfiggere il tumore

Nella buona e nella cattiva sorte: i ricercatori hanno scoperto che il matrimonio ha il potere di contrastare il tumore grazie al supporto del partner.

Epigenetica: la parte del DNA che ci rende unici

Epigenetica: la parte del DNA che ci rende unici

Il DNA è l'eredità dei nostri genitori. Quanto ci influenza? È possibile cambiarlo in base alle esperienze che viviamo? L'epigenetica suggerisce di sì.

Restrizione calorica per rallentare l'invecchiamento

Restrizione calorica per rallentare l'invecchiamento

La restrizione calorica, ovvero la riduzione del 20-30% dell'introito calorico, contrasta l'infiammazione responsabile dell'invecchiamento cellulare.

Dimagrire con un'app

Dimagrire con un'app

La dieta non è più un problema: gli psicologi hanno ideato un gioco che allena la capacità di dire no ai cibi poco sani e un'app per non cadere in tentazione.

Come migliorare l'apprendimento nei bambini

come migliorare l'apprendimento nei bambini

La scienza spiega i meccanismi di apprendimento nei bambini e fornisce suggerimenti per migliorarlo: sonno e tempo aumentano le performance del cervello.

I segnali dell'attrazione: lo sguardo

I segnali dell'attrazione: lo sguardo

Sguardo languido e sguardo penetrante: quando c'è di mezzo l'attrazione, uomini e donne sfoderano le proprie armi per sedurre. Conoscerle per riconoscerle.

Io, trafficante di virus - Ilaria Capua - recensione

Io, trafficante di virus - Ilaria Capua - recensione

Nel libro "Io, trafficante di virus", Ilaria Capua si svela come donna e come scienziata: la vita privata, la carriera e la scelta di lasciare l'Italia.