tormentare le dita della mano

Come molti già sapranno, tormentare le dita delle mani è un gesto frequente in chi si trova a vivere situazioni di disagio.

Ognuno ha un suo modo di tormentare le mani, ma i gesti più frequenti sono due.

  

Una mano tocca ripetutamente un dito dell'altra.

Il movimento può essere lieve come una carezza oppure più forte e aggressivo.

 

In questo caso il nostro corpo comunica una sensazione di forte tensione, di ansia.

Il tormento che imponiamo a quel dito rappresenta un modo inconscio di rimproverare noi stessi. Una sorta di castigo perché la situazione che stiamo vivendo dipende dalla nostra responsabilità.

 

Tirare, torcere o stringere le dita di una mano.

Questo movimento (non su un solo dito come nel caso procedente), rivela il nostro senso di disagio. Tirare le dita equivale quasi a volerle allontanare dal resto della mano. Ed è quello che vorremmo fare di noi stessi: allontanarci da un situazione o da persone che ci mettono a disagio.

 

Attenzione quindi ai movimenti delle mani che spesso rivelano molto più di quanto vorremmo!

[Questo articolo è ispirato al libro

I messaggi segreti del corpo]

Vuoi saperne di più sul linguaggio del corpo? Ecco alcuni dei tanti articoli di S&P:

Evitare lo sguardo

Mostrare il piede - seduzione

I segnali dell'attrazione: il contatto fisico

Linguaggio del corpo: bocca e labbra

Trovi tutti gli articoli qui: Linguaggio del corpo

 

Intuizione o analisi: su cosa puntare?

Intuizione o analisi: su cosa puntare?

Come migliorare le capacità di problem solving: la scienza consiglia di puntare sull'intuizione più che sull'analisi e concedersi il giusto tempo di riposo.

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

La professoressa Wendy Suzuki spiega tre motivi per i quali l'attività fisica potenzia il cervello e aiuta a prevenire Alzheimer e demenza senile.

Apprendimento per imitazione: così i bambini imparano il movimento

Apprendimento per imitazione: così i bambini imparano il movimento

Neuroni specchio e apprendimento per imitazione: così i bambini di pochi mesi imparano il movimento del proprio corpo senza nemmeno accorgersene.

Donne vs uomini: il tradimento

perché gli uomini tradiscono più delle donne

Perché gli uomini tradiscono più delle donne? Tra le tante cause del tradimento, per l’uomo giocano un ruolo importante autocontrollo e istinti sessuali.

Il contatto fisico

il contatto fisico

Il contatto fisico rivela il carattere: chi lo evita è rigido e autoritario, chi lo cerca è indipendente, cordiale e sicuro di sé.

La religione influenza le scelte

Come la religione influenza le scelte

Il pensiero di Dio attiva nel cervello i circuiti di ricompensa: la scienza spiega perché l'esperienza spirituale influenza la nostre scelte quotidiane.

Elogio della lentezza - Lamberto Maffei

Elogio della lentezza, Lamberto Maffei

Nel libro "Elogio della lentezza" Lamberto Maffei evidenzia l'importanza di prendersi del tempo per valorizzare la propria vita e preservare il cervello.

Stretta di mano: quale significato nasconde

stretta di mano: quale significato nasconde

Il linguaggio del corpo ci insegna a distinguere la stretta di mano autentica da quella forzata e ambigua: scopriamo i segnali da non lasciarsi sfuggire.

Scienza e fede: il conflitto è nel cervello

scienza e fede: il conflitto è nel cervello

Scienza e religione: è davvero necessario scegliere? La ricerca spiega cosa accade nel nostro cervello quando scienza e fede si oppongono l'una all'altra.

Emozioni contagiose: il legame biologico tra esseri umani

emozioni contagiose: il legame biologico tra esseri umani

Esiste la prova che le emozioni degli altri influenzano il nostro cervello: i neuroni specchio spiegano che l'empatia è la chiave per relazioni sociali felici.

Grattarsi una parte del corpo: significato

Grattarsi una parte del corpo: significato

Grattarsi è un gesto che, oltre ad alleviare un fastidio, è spesso un indicatore di emozioni soffocate soprattutto se coinvolge mento, fronte, collo e naso.

Single più felici? Dipende...

SINGLE PIÙ FELICI? DIPENDE...

Secondo la scienza i single sono più indipendenti, coltivano un maggior numero di relazioni sociali e hanno lavori più gratificanti. Ma sono anche più felici?