Differenze uomo donna: comportamento e relazioni

Indice articoli

Differenze tra uomo e donna: il confronto

I ricercatori dell'Università dell'Arizona hanno riscontrato che, durante i momenti di interazione, gli uomini mostrano una risposta “in fase” con quella della partner mentre la risposta delle donne è in “anti-fase”. Ad esempio, se la donna si sente ottimista o pessimista, l’uomo tenderà ad assumere lo stesso stato d’animo (“in fase”), la donna invece farà esattamente l’opposto nei confronti dell’partner (“anti-fase”).

L’uomo non se ne rende conto (non sempre almeno), ma si adatta al parere della donna per aggirare l’ostacolo ed evitare il conflitto allo scopo di giungere in fretta a una risoluzione.

L’atteggiamento “anti-fasico” della donna ha invece un importante ruolo di regolazione emotiva: quando l’uomo si mostra positivo ma la donna percepisce che “c’è qualcosa che non va” e che quindi sta camuffando il suo vero stato d’animo, agisce in maniera opposta e si mostra in disaccordo. Si tratta di una risposta inconsapevole e istintiva che ha lo scopo di incoraggiare l’uomo ad agire in maniera trasparente e a dire ciò che realmente pensa. Non è quindi un capriccio femminile, ma il tentativo di spingere l’interazione verso l’autenticità.

[Trovi l'articolo completo qui: il conflitto nella vita di coppia]

Litigare (nel modo giusto) fa bene alla coppia

litigare nel modo giusto

Evitare di litigare con il partner è un atteggiamento tipico dell’età adulta ma nelle coppie giovani può essere il sintomo di qualcosa che non funziona.

Il bacio: compromesso tra affinità e evoluzione

Il bacio: compromesso tra affinità e evoluzione

Il bacio: un atto di amore che nasconde lo zampino dell'evoluzione. Ecco come la scienza spiega gli obiettivi inconsci dell'affinità verso il partner.

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

Prevenire l'Alzheimer: attività fisica per il cervello

La professoressa Wendy Suzuki spiega tre motivi per i quali l'attività fisica potenzia il cervello e aiuta a prevenire Alzheimer e demenza senile.

L'empatia è nel DNA delle donne

L'empatia è nel DNA delle donne

L'empatia è la chiave di lettura delle relazioni umane. Uno studio conferma che il DNA predisponde le donne a leggere lo sguardo per comprendere le emozioni.

Il tumore nei nostri geni: mutazioni di oncogeni e oncosoppressori

Il tumore nei nostri geni: mutazioni di oncogeni e oncosoppressori

Il tumore è una malattia che nasce dalle nostre cellule: mutazioni genetiche nel DNA rendono i nostri geni (oncogeni e oncosoppressori) alleati del cancro.

I benefici del tè

I benefici del tè

Il tè contrasta malattie cardiovascolari e ipertensione e protegge il cervello dal declino cognitivo legato all'età: ma quale tè apporta più benefici?

Un robot per studiare il sorriso dei neonati

diego san, il robot bambino

Il sorriso dei neonati non è una risposta automatica all’espressione degli adulti: la ricerca rivela che i neonati sorridono per un motivo ben preciso.

Come migliorare l'apprendimento nei bambini

come migliorare l'apprendimento nei bambini

La scienza spiega i meccanismi di apprendimento nei bambini e fornisce suggerimenti per migliorarlo: sonno e tempo aumentano le performance del cervello.

Tormentare le dita della mano

tormentare le dita della mano

Tormentarsi le mani indica la voglia di rimproverare se stessi o di scappare.

Le carezze cambiano il DNA - Roberto Giacobbo

Le carezze cambiano il DNA - Roberto Giacobbo

"Le carezze cambiano il DNA" di Roberto Giacobbo: un'analisi completa e chiara sull'epigenetica e sul nostro potere di cambiare il DNA con lo stile di vita.